MQL Web Design Wordpress

Un sito web compatto, veloce, ultraleggero...

Come realizzariamo un prodotto web leggero, veloce nelle performances di caricamento pagina, perchè nel web "leggero significa anche veloce".

Un sito web compatto, veloce, ultraleggero…
Compatto, veloce, ultraleggero: aggettivi di solito impiegati per descrivere le prestazioni di una vettura…

Invece questi termini costituiscono anche una logica di realizzazione di un homepage a vantaggio e beneficio degli utenti, con una gratificazione complessiva del proprietario del sito web.

“Compatto” deve essere il codice di un sito web: un obiettivo che il webmaster può raggiungere, ad esempio, adottando un framework esterno per l’architettura delle griglie e dei box/elementi interni: ad esempio noi di MQL WebAgency sviluppiamo layout con il sistema Bootstrap, ed in caso di siti web PRO, partiamo solo da template compatibili con Bootstrap stesso.

Quale é il vantaggio per i nostri clienti?

Presto detto: i proprietari disporranno di un sito web più semplice possibile, e di facile comprensione, fruizione e navigabilità per gli utenti, oltre che immediatamente responsive su dispositivi Android, Smartphone, Tablet.

Nel tuo sito web, il visitatore deve poter trovare ciò che cerca in modo più rapido possibile.

Inoltre, un codice compatto significa anche codice integrato o “all inclusive”: il ricorso al framework Bootstrap, con i suoi componenti ed effetti integrati riduce il peso dei plugin personalizzati e delle funzionalità aggiuntive.

In questo modo si arriva a realizzare un prodotto web leggero, e quindi anche veloce nelle performances di caricamento pagina, perchè nel web “leggero significa anche veloce”.

LA velocità é un fattore, per voi che volete un sito web immediatamente sparato dai “browser” come un proiettile, e per il cliente che non vuole aspettare.

Senza tralasciare un dettaglio fondamentale: la velocità di caricamento di una pagina web, incide in modo notevole sul ranking Google del vostro sito.

Come raggiungere però un’elevata velocità?

Scendiamo ulteriormente nel dettaglio, discutendo altri aspetti che riguardano i singoli elementi del sito web….

Velocità e peso del sito web

1. Come ottimizzare CSS/JS

Quando parliamo di siti web, la velocità di download/upload del browser (misurabile dal coefficiente di Google Speed Test) é inversamente proporzionale al peso complessivo: più é ridotto il peso, maggiore sarà la velocità.

Un’archittettura CSS/JS snella ha un impatto importante sui tempi di accesso ad una pagina web: creare un pacchetto cosiddetto ridotto o “minified” del foglio di stile CSS e degli scripts JS di certo contribuisce ad assottigliare i tempi.

In questo senso, é un’ottima idea attingere a scritps js caricati da fonti esterne o, per meglio dire, CDN (Content Delivery Network).

Molti file .js caricati dall’interno delle cartelle del sito invece, appesantiscono il lavoro di download della pagina da parte dei browsers.

2. I Files immagine e video

Anche il peso complessivo delle cartelle di upload del nostro sito web, influenza moltissimo i tempi di download di un homepage.

I files che appesantiscono di più il “carico” di lavoro dei browsers sono generalmente immagini e video.

Le immagini html classiche pesano in modo variabile in rapporto a dimensioni originali di inserimento e risoluzione in px.

Una soluzione manuale, all’antica diciamo così, consiste nell’adozione di sistemi di compressione preventiva delle immagini, senza intaccarne il formato, disponibili in molti software, anche opensource.

In poche parole l’obiettivo in questo caso é ottimizzare le immagini per il web, una ad una, sacrificando un pò di risoluzione in dettaglio mentre alleggeriamo il peso della singola immagine.

Per il caricamento delle immagini sono disponibili soluzioni molto più accurate, che noi pratichiamo per lo sviluppo di tutti i nostri siti web, nell’ottica di un incremento delle prestazioni.

I nostri progetti web, prevedono conversione automatica delle immagini html nel nuovo formato “webp” studiato da Google per il web.

Un processo automatico di trasformazione di immagine caricata nel sito, nel nuovo formato Google che coniuga qualità e peso delle immagini.

Per saperne di più: il formato immagini webp…

Questo articolo approfondisce anche molto bene il nesso tra velocità della pagina web e Google Rank Seo.

I files video invece sono tutti generalmente pesanti, a prescindere dal grado di compressione dei frames e dal formato stesso.

Se non avete un budget a disposizione per un infrastruttura hardware più potente (server dedicato o VPS), così da caricare i vostri video direttamente nelle cartelle del sito web, allora la soluzione migliore e più tipica resta l’utilizzo di CDN esterni (Youtube, Vimeo ecc ecc) che mediante codici di incorporazione html, consentono di caricare i video da server esterni, attraverso iframe o, finestre online.

Ovviamente, ebbene ricordare ai nostri potenziali clienti, che passo dopo passo ci avvaliamo di strumenti accreditati di “audit” e di misurazione di tutti questi aspetti del vostro sito web, sempre con un occhio all’obiettivo finale: fornirvi un sito web dall’impatto e dall’estetica elegante e minimal, facile da usare per gli utenti, e con delle performances da fuoriserie!!!