Mql Seo Editoriale

Cos'è Il Seo Editoriale Google?

Spieghiamo le raccomandazioni Google da seguire a livello di scrittura, per un post che si presenta al meglio sui Motori di Ricerca

Le regole Google per un buon post sul vostro blog

Nella scelta dei contenuti ovviamente Google privilegia qualità e originalità degli argomenti trattati.

I motori di ricerca infatti scoraggiano le pratiche di copia/incolla, cumula-clicks e più in generale le pagine che puntano in modo sfacciato su una singola keyword o parola chiave.

Spieghiamo invece le raccomandazioni Google da seguire, per scrivere un post che si presenta al meglio sui Motori di Ricerca: parliamo del Seo Editoriale.

Il Seo Editoriale è in senso stretto l’ottimizzazione di un articolo, una news, una pagina, o un blog post a livello strettamente “giornalistico” o di scrittura.

Titolo, descrizione, intestazioni: gli elementi SEO

google snippet example Seo Editoriale

Come l’esempio mostra, già il Titolo del nostro post deve racchiudere una “parola chiave”: la parola chiave indica l’argomento principale, ed é composta da una singola parola, o anche da una combinazione di parole.

Molti titoli includono anche più di una parole chiave molto spesso, anche se un numero maggiore non coincide con un’efficacia più elevata sui Motori di Ricerca.

Come avrete notato sempre nell’anteprima del link, l’autore ripete la stessa parola chiave (Black Shoes) nella descrizione del suo articolo.

La descrizione é in poche parole la frase principale, che riassume il post, ed inoltre include sempre la parola chiave scelta. Proprio come nell’esempio in evidenza.

Se adoperate un editor html per scrivere i vostri post, avete la possibilità ulteriore di evidenziare in neretto (bold) la parola chiave nella descrizione oppure, meglio ancora, racchiudere la frase completa della descrizione dentro una tag html di intestazione h1.

Pensate all’intestazione h1 come ad una sorta di cartello di segnalazione della parola chiave ai motori di ricerca, ed a Google.

Le altre tag html di intestazione (h2, h3, h4, h5 ecc ecc), sono solitamente impiegate per le frasi successive, che approfondiscono la descrizione principale.

Ho scelto proprio per voi un esempio di link impostato in modo corretto in termini di titolo, descrizione, link, come evidenziato anche da Google.

Questi tre elementi, titolo, descrizione, link, compongono il cosiddetto “Google Snippet”, o, in altre parole, il volto di un link così come appare nelle ricerche.

Come Digital Editor oggi, dovete prestare molta attenzione a questi particolari, perché un articolo o un post dal contenuto originale ed accattivante, e ben redatto in termini di Seo Editorial, evitando forzature, può ottenere un buon ranking Google e quindi ottenere un discreto numero di visualizzazioni da parte degli utenti, i quali poi magari restano molto tempo all’interno della pagina, se attratti da un argomento.

Il discorso SEO é più globale ed impatta su tutta l’architettura di un sito web, ma ovviamente il vostro webmaster responsabile del SEO cura ogni pagina del sito anche in questi aspetti.